Un nuovo sorriso per Andrea

Un caso clinico del Eric D. Kukucka, DD (Canada)

“Lei e il Suo team mi avete restituito la qualità della vita. Ora posso di nuovo uscire senza vergognarmi. Posso sorridere nelle fotografie; insieme ai miei bambini. Possono finalmente tornare a vivere normalmente. Non ho parole per esprimere la mia fortuna", scrive Andrea. Con Digital Denture è stato possibile restituirle la qualità di vita.

Continui a leggere

La paziente

Nome: Andrea
Età: 25 anni
Paese: Canada

Situazione iniziale
Andrea aveva 25 anni quando venne indirizzata a noi dal suo odontoiatra, il dott. Peter Siedlakowski. Consultò lo studio insieme alla madre e descrisse la sua situazione drammatica. La giovane donna soffriva di una modificazione genetica, il cui sintomo consiste in uno sviluppo disturbato dello smalto dentale. In più era affetta da fibromialgia*.

Continui a leggere

L’operatore

Eric D. Kukucka  |  Facebook  |  Instagram

Continui a leggere

Negli anni passati, la paziente vomitava, in media, dalle tre alle quattro volte al giorno. L’erosione acida che ne derivava ha danneggiato considerevolmente la sua funzione masticatoria, comunque già compromessa. Negli anni scorsi Andrea ha assunto numerosi antibiotici, la cui azione diventava sempre meno efficace. In seguito a infezioni, si era reso necessario estrarre diversi denti. La cattiva situazione dentale comprometteva anche la sua alimentazione. Aumentava inoltre il disagio per il suo aspetto fisico. Non sorrideva più. La psiche era fortemente compromessa – un circolo vizioso. 

*Che cos’è la fibromialgia?

La fibromialgia è una sindrome cronica con dolore in diverse regioni corporee e aumentato senso di stanchezza. Oltre ai sintomi principali, è accompagnata da una serie di sintomi concomitanti quali rigidità mattutina e disturbi della concentrazione.

Ulteriori informazioni

Andrea si è rivolta al nostro studio con la sua personalità radiosa, il suo spirito meraviglioso e la grande motivazione di avere finalmente un nuovo sorriso. Inizialmente mostrava una certa cautela nei confronti del risultato estetico. In stretta collaborazione con Eric Kukucka e il Dr. Mark Shuren siamo stati tuttavia in grado di mostrarle ciò che è possibile nella realtà. Il suo sorriso non ha cambiato solo il mio. Piuttosto, un caso clinico come questo continua a ricordarmi il motivo per cui ho scelto la mia professione.

Dr. Peter Siedlakowski, BSc. MSc DDS, odontoiatra prescrivente

Desideri della paziente riguardo al trattamento

  • minimo impegno temporale con poche sedute
  • nessuna condizione di edentulia temporanea
  • risultato congruo in termini estetici e funzionali

Nonostante tutte le possibilità, è difficile trovare un metodo di trattamento adeguato quando non è garantita la stabilità a lungo termine delle misure adottate. Per questo motivo, per il caso di Andrea abbiamo inizialmente pianificato una soluzione temporanea come fase terapeutica intermedia.

Percorso terapeutico pianificato

  • Estrazione dei denti non recuperabili e immediato inserimento della ricostruzione provvisoria 
  • Ricostruzione provvisoria con Digital Denture
  • Fase terapeutica con protesi Digital Denture
  • Ricostruzione implantoprotesica

I pochi denti ancora presenti sono fortemente danneggiati e non sono recuperabili. A causa della sua anamnesi dentale, Andrea temeva un trattamento complesso.

Continui a leggere

I denti ancora presenti nell’arcata superiore e inferiore non erano recuperabili e andavano estratti. Poiché la paziente voleva assolutamente evitare di trovarsi in condizioni di edentulia totale, le protesi provvisorie dovevano essere presenti già alla data dell’estrazione. Per ottenere un buon risultato in termini estetici e funzionali e per realizzare le protesi provvisorie prima dell’intervento vero e proprio, la decisione è caduta su Digital Denture*.

*Che cos’è Digital Denture?

Digital Denture è un processo completo per la rapida produzione digitale di protesi rimovibili. Un esclusivo software di progettazione, materiali calibrati tra loro, il tutto abbinato a speciali strategie di produzione sulla moderna piattaforma di fresatrici PrograMill, permettono di ottenere risultati prevedibili e costanti.

Ulteriori informazioni

Realizzazione della protesi provvisoria con Digital Denture

1
2
3
4
Torna al primo passo
Vai all'ultimo passo

I modelli della situazione sono stati digitalizzati con lo scanner di laboratorio (3Shape) e il record di dati è stato importato nel software Digital Denture. Prima della progettazione CAD occorreva rimuovere i denti ancora presenti sui modelli virtuali. A tale scopo il software dispone di strumenti virtuali. Sulla base della determinazione della relazione maxillo-mandibolare, si è proceduto a sollevare di 5,5 mm la dimensione verticale tra l'arcata superiore e inferiore.

Impronte preliminari tradizionali.

Continui a leggere

Modelli della situazione digitalizzata nel software Digital Denture.​

Continui a leggere

Rimozione dei denti con speciali strumenti virtuali.​

Continui a leggere

Misurazione del modello digitale adeguata alla procedura tradizionale.​

Continui a leggere

La scelta della forma dei denti avviene con l’ausilio della libreria denti Digital Denture Full Arch. Come forme di denti adatti abbiamo optato per la linea di denti Phonares II B71-L50-N3. Automaticamente il software ha generato una serie dei campioni da potere individuare quando necessario.
 

Software Digital Denture. Il processo è ampiamente automatizzato, per cui sono sempre possibili degli adeguamenti individuali.

Scelta della forma dei denti nella libreria denti Digital Denture Full Arch.

Continui a leggere

Dopo avere esaminato i parametri fondamentali, sono stati adeguati i particolari, è stata ultimata la base protesica ed è stato caratterizzato il contorno gengivale. Strumenti virtuali intelligenti semplificano la manipolazione con Digital Denture. 
 

Il software elenca automaticamente i denti in base all'analisi dei modelli. Gli adeguamenti sono possibili in qualsiasi momento.

Continui a leggere

Dopo avere salvato la progettazione CAD, il software genera due output CAM:
  • Output CAM per fresare l’arcata dentale 
  • Output CAM per fresare la base protesica
Nel processo Digital Denture sono integrati diversi dischi PMMA; in questo caso abbiamo scelto IvoBase CAD Pink V. La fresatura dell’arcata dentale è stata eseguita in una resina DCL* policromatica (SR Vivodent CAD multi). Per la fresatura della base protesica occorre un disco PMMA (IvoBase CAD) del colore della gengiva. 

*Che cos’è una resina DCL?

DCL significa Double Cross Linked. Rispetto al PMMA tradizionale, il DCL si distingue per la superiore resistenza alla compressione a fronte di un’analoga flessibilità. Gli SR Vivodent CAD multi sono dischi dello stesso colore dei denti con decorso cromatico multistrato. Una peculiarità del materiale è il Pearl-Structure-Effect. Questo effetto conferisce un aspetto naturale ai denti sottoposti a fresatura monolitica.

Ulteriori informazioni

Arcata dentale e base protesica vengono fresate nel processo Oversize (PrograMill PM7*). Mentre l’arcata dentale viene lavorata sovradimensionata dal punto di vista occlusale, le superfici basali vengono fresate adeguandole alla base protesica. Successivamente è possibile unire tra loro l’arcata dentale e la base protesica. Per un semplice processo di incollaggio è disponibile un adesivo bicomponente (IvoBase CAD Bond). Nella PrograMill seguono la fresatura di precisione e la finitura a macchina; l’arcata dentale e la base protesica giungono al loro disegno definitivo.

 

*Qual è la particolarità della PrograMill PM7?

La PrograMill PM7 definisce gli standard in ambito industriale. Questa macchina per prestazioni elevate lavora svariati materiali nella modalità a umido e a secco. L’elevata dinamica e l’efficiente lavorazione determinano risultati di produzione rapidi e precisi. L’unità di produzione a 5 assi è comandata dal PC integrato con monitor touchscreen.

Ulteriori informazioni

PMMA-Disc IvoBase CAD per la fresatura della base protesica nella tonalità di colore Pink V.​

Arcata dentale fresata nel SR Vivodent CAD Multi-Disc.

Continui a leggere

I dischi fresati subito dopo la prima fase del processo Over-Size.​

Continui a leggere

Dopo l’incollaggio definitivo della base protesica e dell’arcata dentale con IvoBase CAD Bond avviene il secondo processo di fresatura ...​

Continui a leggere

... e dopo l’incollaggio, la separazione della protesi provvisoria dal disco.​

Continui a leggere

Dopo il processo CAD/CAM, le protesi provvisorie Digital Denture richiedono ancora pochi passaggi procedurali manuali nel laboratorio dentale.​

Continui a leggere

I passaggi procedurali manuali per la finitura sono minimi. Le aree vestibolari della base protesica con la loro morfologia naturale erano già state inserite nel software e rilevate automaticamente nel rapporto 1:1. Il passaggio delicato dal dente alla gengiva è stato eseguito con una sottile fresa-fessura. Per la separazione dei denti occorreva un disco separatore elastico. Dopo la pre-lucidatura al manipolo, siamo passati alla “brillantatura” delle protesi nell’unità di lucidatura con pietra pomice, pasta abrasiva per lucidatura e spazzolini montati in fili di cotone. Le protesi provvisorie realizzate con tecnica digitale erano presenti prima dell’estrazione dei denti. 

Segmentazione dei denti con disco separatore.​

Continui a leggere

Protesi provvisorie prodotte nel processo digitale con aspetto naturale. Sottile base protesica uniforme nell’arcata superiore.​

Continui a leggere

Il giorno dell’estrazione dei denti erano disponibili le protesi provvisorie prodotte nel processo Digital Denture. I denti non recuperabili sono stati estratti in anestesia generale. Per ottenere un risultato estetico ottimale è stata eseguita anche un’alveoloplastica*. L’intervento si è svolto senza complicanze. Dopo il risveglio dall’anestesia, ad Andrea sono state impiantate le protesi provvisorie; quindi la paziente ha lasciato lo studio affidata alle cure della madre. Una settimana più tardi si è presentata alla visita di controllo ed era una persona nuova. Non solo l’aspetto era cambiato drasticamente, ma anche il suo comportamento esprimeva sicurezza e fiducia in sé stessa.

Alla paziente non è stato donato soltanto un nuovo sorriso, ma anche – aspetto molto importante in questo caso – un miglioramento misurabile della qualità di vita. Grazie al processo Digital Denture, l’impegno richiesto alla paziente per il trattamento è stato minimo. È stato possibile ridurre al minimo il numero di appuntamenti e massimizzare il risultato. 

*Che cos’è un alveoloplastica?

Con alveoloplastica si intende una procedura chirurgica per la ricostruzione dell’osso mascellare.

Digital Denture è un processo automatizzato per la rapida produzione digitale di protesi rimovibili. Questo processo innovativo ha offerto alla giovane paziente una via d’uscita dalla sua difficile situazione e dalla fase di sofferenza. Supportati da CAD/CAM, siamo riusciti a produrre una protesi dentale mobile, senza modificare le procedure cliniche abituali. Al momento dell’intervento chirurgico le protesi provvisorie erano già pronte all’uso.

Continui a leggere

L’odontoiatra vive spesso situazioni in cui un certo trattamento determina il netto miglioramento dell’aspetto e del benessere di una paziente. Tale esperienza gratificante è di solito preceduta da una complessa ricostruzione chirurgica orale. Ottenere un tale cambiamento “soltanto” con l’estrazione di denti e una nuova protesi è straordinario! Quando Eric Kukucka si rivolse a me con il piano terapeutico per la paziente, rimasi affascinato dalla nuova procedura. Mentre la procedura chirurgica vera e propria rappresentava la routine, in questo modo abbiamo ottenuto molto più di una “semplice” protesi dentale. È stato davvero un onore per me essere stato coinvolto nella terapia, in questo “caso di nuovo benessere”.

Dr Mark Shuren, Hon BSC, DDS, FRCD(c), chirurgo orale

Il passo successivo prevede l'applicazione dell’impianto protesico ad Andrea. Andrea ha grande fiducia in noi, come team specialistico, e perciò affronterà la prossima sfida con coraggio e piena di speranza.

Tutti noi accompagniamo Andrea nel suo percorso verso una qualità di vita riconquistata. Tutto ciò è più di una “semplice” protesi dentale.

Continui a leggere

Contatto

* Campi obbligatori